Coach motivazionale

Coach motivazionale: chi è ?

Il coach motivazionale è un professionista esperto nella comprensione delle dinamiche psicologiche motivazionali.

Il coach motivazionale non è quindi un motivatore ma una persona che possiede le competenze necessarie per aiutarvi a riprendere il controllo della vostra vita lavorativa o privata.

La motivazione interna o intrinseca è quindi quella sulla quale si focalizza il coaching motivazionale.

Ogni persona attraversa nelle propria vita dei momenti di grande motivazione e di grande demotivazione.

Quando non si riesce a raggiungere un obiettivo importante malgrado tutto l’impegno, la demotivazione può prendere il sopravvento.

Ci si sente spesso sopraffatti, privi di risorse e di energie per cercare di cambiare le cose.

Ci si sente bloccati perché ci si focalizza solo sulle difficoltà e non si riesce a percepire i punti di forza che ogni individuo possiede.

Coaching motivazionale per ritrovare la motivazione: in cosa consiste?

Nel coaching motivazionale, il coach aiuta i suoi clienti a interpretare e a vivere questi momenti difficili in modo diverso.

La demotivazione deriva spesso dai limiti percettivi e dal condizionamento sociale.

Questi due ultimi fattori fanno spesso attribuire un’importanza eccessiva ad ogni apparente insuccesso passeggero.

Il coach motivazionale aiuta i suoi clienti a focalizzarsi:

  • sul loro potenziale illimitato
  • sui loro risultati a lungo termine
  • su quello che possono imparare da ogni esperienza
  • su ciò che dipende solo da loro

Attraverso questo nuovo modo di pensare e d’agire, il coach motivazionale aiuta i clienti a utilizzare ogni evento a loro vantaggio per cambiare al meglio la loro vita.

Questo percorso di cambiamento non è sempre facile ma sessione dopo sessione, il coach aiuta il cliente ad esplorare vari aspetti della sua motivazione con l’obiettivo di identificare le sue motivazioni più profonde.

Quando il cliente individua le sue motivazioni è molto più semplice per lui agire per cambiare in meglio la sua esistenza.

Nel corso de percorso di coaching una persona può essere bloccata da convinzioni limitanti che riducono le sue probabilità di successo.

Il coach aiuta il suo cliente a rimettere in discussione queste credenze e a crearne delle nuove che facilitano l’esecuzioni di comportamenti più produttivi.

Come si organizza un percoso di coaching motivazionale?

All’inizio il cliente e il coach definiscono l’obiettivo principale del coaching e la sua durata. In genere la durata di un coaching varia tra i 3 e i 6 mesi in funzione degli obiettivi.

All’inizio di ogni appuntamento il cliente espone la coach le principali difficoltà che incontra.

Il coach utilizza l’ascolto attivo e le domande efficaci per capire cosa prova il cliente e cosa ne ostacola il processo di cambiamento.

Le sessioni di coaching sono quindi sempre diverse perché il coach si adatta pienamente e costantemente ai bisogni del suo cliente.

Alla fine di una sessione di coaching, la persona si impegna a effettuare alcune azioni collegate al suo obiettivo.

La sessione successiva permetterà di verificare i progressi del cliente e i suoi margini di miglioramento.

Il ruolo del coach non è quindi quello di dare consigli ma piuttosto quello di comprendere con la mente e con il cuore cosa sta vivendo il suo cliente.

L’empatia, la benevolenza e il segreto professionale sono quindi alla base dell’efficacia di ogni sessione di coaching motivazionale.

Come avvalersi delle competenze di un coach?

Le sessioni sono proposte online e quando possibile anche di persona.

Per richiedere una prima sessione gratuita e beneficiare delle competenze di un coach motivazionale, scriveteci utilizzando la nostra rubrica contattaci, chiamateci al +33 6 69 46 03 79 o contattateci su WhatsApp al +33 6 69 46 03 79.

Lascia un commento