Coaching motivazionale

Coaching motivazionale

Coaching motivazionale per le aziende

Il coaching motivazionale rappresenta l’insieme delle strategie psicologiche utilizzate dal coach motivazionale per aiutare i membri dell’azienda a rinforzare la loro motivazione al lavoro. La motivazione interna è centrale nel coaching motivazionale mentre la motivazione esterna, come per esempio quella legata a un premio di performance è secondaria.

Il coaching motivazionale permette quindi di rinforzare la motivazione interna perché questo tipo di coaching agisce sul senso e sull’importanza individuale che ogni persona attribuisce al proprio lavoro.

Coaching motivazionale: uno srumento efficace per ogni collaboratore

Ogni collaboratore può diventare più efficace perché il coaching motivazionale permette di rimettere in dubbio le strategie professionali poco efficaci e quelle che sono fonte di stress.

In questo modo, ogni membro dell’azienda può eliminare i comportamenti deleteri e professionalmente poco efficaci per sostituirli con quelli che gli permettono di sentirsi bene nell’azienza.

Un collaboratore che si sente bene, che capisce l’importanza e il senso di ciò che fa, è un collaboratore più efficace per l’azienda.

Coaching motivazionale per i privati

Coach motivazionale: chi è?

Il coach motivazionale è un professionista esperto nella comprensione delle dinamiche psicologiche della motivazione.

Il coach motivazionale non è un motivatore, ma una persona che ha le competenze per aiutarvi a riprendere il controllo della vostra vita lavorativa o personale.

La motivazione interna o intrinseca è quindi il tema su cui si concentra il coaching motivazionale.

Ogni persona attraversa momenti di alta e bassa motivazione nella propria vita.

Quando non si riesce a raggiungere un obiettivo importante nonostante gli sforzi, la demotivazione può prendere il sopravvento.

Spesso vi sentite sopraffatti, senza risorse o energie per cercare di cambiare le cose.

Vi sentite bloccati perché vi concentrate solo sulle difficoltà e non vedete i punti forti che ogni persona possiede.

Il coaching motivazionale per recuperare la motivazione: in cosa consiste?

Nel coaching motivazionale, il coach aiuta i suoi clienti a interpretare e vivere questi momenti difficili in modo diverso.

La demotivazione spesso deriva da limitazioni percettive e condizionamenti sociali.

Questi due ultimi fattori inducono spesso le persone ad attribuire troppa importanza a qualsiasi fallimento temporaneo.

Il coach motivazionale aiuta i suoi clienti a concentrarsi:

  • sul loro potenziale illimitato
  • sui loro risultati a lungo termine
  • su ciò che possono imparare da ogni esperienza
  • su ciò che dipende da loro

Con questo nuovo modo di pensare e di agire, il coach motivazionale aiuta i suoi clienti a sfruttare ogni evento a loro vantaggio per cambiare la loro vita in meglio.

Questo percorso di cambiamento non è sempre facile, ma sessione dopo sessione il coach aiuta il cliente a esplorare i vari aspetti della sua motivazione con l’obiettivo di identificare le sue motivazioni più profonde.

Quando la persona identifica le proprie motivazioni, è molto più probabile che faccia ciò che è necessario per migliorare la propria vita.

Durante il coaching, una persona può essere bloccata da convinzioni limitanti che riducono le sue possibilità di successo.

Il coach aiuta il cliente a mettere in discussione queste convinzioni e a crearne di nuove che facilitino comportamenti più produttivi.

Come si articola il coaching motivazionale?

All’inizio, il cliente e il coach definiscono l’obiettivo principale del coaching e la sua durata.

In generale, la durata del coaching varia dai 3 ai 6 mesi, a seconda degli obiettivi.

All’inizio di ogni incontro, il cliente racconta al coach le principali difficoltà che sta affrontando.

Il coach utilizza l’ascolto attivo e le domande efficaci per capire cosa prova il cliente e cosa ostacola il processo di cambiamento.

Le sessioni di coaching sono quindi sempre diverse perché il coach si adatta completamente e costantemente alle esigenze del cliente.

Al termine di una sessione di coaching, il cliente si impegna a intraprendere determinate azioni legate al suo obiettivo.

La sessione successiva consentirà al coach di verificare i progressi del cliente e i margini di miglioramento.

Il ruolo del coach non è quello di dare consigli, ma piuttosto quello di capire con intelligenza e con il cuore ciò che il cliente sta vivendo.

Empatia, benevolenza e segreto professionale sono quindi alla base dell’efficacia di ogni sessione di coaching motivazionale.

Come avvalersi delle competenze di un coach?

Le sessioni sono proposte online e, se possibile, di persona.

Per richiedere una prima sessione gratuita e usufruire delle competenze di un coach motivazionale, scriveteci tramite il nostro modulo di contatto o chiamateci al +33 6 69 46 03 79 o su WhatsApp allo stesso numero.

Questo articolo è disponibile anche in altre lingue

English: Motivational coach

Français : Coach motivationnel

Lascia un commento