Come promuoverti come coach e dominare il tuo mercato nel 2021

Come venderti come coach e dominare la tua nicchia di mercato

In questo articolo scoprirai 10 consigli efficaci su come promuoverti come coach.

Che tu sia un coach agli inizi o un coach esperto, troverai in questo articolo consigli essenziali su come far crescere la tua attività e vivere meglio di coaching.

Senza ulteriori indugi, ecco i miei 10 consigli.

1 – Vendi una trasformazione

Per promuoverti come coach non dovresti proporre la tua soluzione come un numero di sessioni di coaching ad un dato prezzo.

Non vendi sessioni di coaching, ma aiuti i tuoi clienti a trasformarsi, ad evolvere da una situazione attuale spiacevole ad una situazione ideale.

Quando crei e vendi le tue sessioni di coaching, metti in evidenza come la vita dei tuoi clienti cambierà in meglio grazie al coaching e concentrati su tutti i benefici secondari derivanti dalla loro trasformazione.

2 – Fai ricorso alle due più grandi fonti di motivazione

Puoi vendere i tuoi servizi di coaching evidenziando i benefici del tuo coaching su misura per i tuoi clienti.

Puoi anche far sviluppare la tua attività di coaching concentrando l’attenzione del tuo pubblico su tutti gli aspetti negativi che dovranno affrontare se decidono di non avvalersi della tua esperienza.

Puoi fare ancora meglio usando sia il piacere che il dolore.

Poiché i tuoi clienti sono tutti diversi e non sai se sono maggiormente motivati dal successo o dall’evitare il fallimento, la soluzione più efficace è quella di vendere il tuo coaching come la soluzione completa che evita le conseguenze negative e massimizza la probabilità di successo.

3 – Concentrati sulle micro-nicchie

Negli articoli precedenti, ti ho già spiegato che in un mercato competitivo come quello del coaching, non puoi sviluppare la tua attività rimanendo semplicemente un coach troppo generalista.

Oltre ad essere uno specialista in una o più nicchie di mercato, se vuoi promuovere te stesso come coach e sviluppare rapidamente il tuo business, dovresti concentrare i tuoi sforzi di marketing sulle micro-nicchie.

Perché dovresti fare ciò?

Semplicemente perché se è vero che è più probabile ottenere clienti di coaching se ci si concentra su una nicchia specifica, è ancora più facile generare guadagni dal coaching diventando un leader di una micro-nicchia.

Perché dovresti concentrarti su una micro-nicchia?

Perché puoi ottenere risultati più velocemente in quanto ci sono meno concorrenti e con una quantità relativamente piccola di contenuti puoi acquisire nuovi clienti di coaching.

4 – Segui le notizie

Con segui le notizie, non ti sto consigliando di guardare le notizie in TV, leggere online e passare ore sui giornali.

La mia idea è molto semplice.

In base all’evoluzione delle notizie, cerca di identificare i nuovi bisogni delle persone che potrebbero aver bisogno delle tue competenze, al fine di creare un collegamento tra la tua offerta di coaching e la nuova sfida che devono affrontare.

Per venderti efficacemente come coach, dovrai adattare il nome e il contenuto del tuo coaching o della tua formazione in maniera adeguata.

Dovrai creare e condividere contenuti che siano direttamente collegati a questa nuova situazione e mostrare come la tua offerta di coaching rappresenti la soluzione ideale per migliorare rapidamente la vita dei tuoi potenziali clienti.

5 – Ascolta e fai domande

Come coach, hai un grande vantaggio rispetto a qualsiasi altro libero professionista.

L’ascolto attivo che pratichi nel coaching è fondamentale per venderti meglio come coach.

Ma ciò che devi ascoltare sono le obiezioni più o meno ovvie dei tuoi clienti.

Se, per esempio, dopo aver avuto un colloquio con un potenziale cliente, quest’ultimo ti dice: apprezzo le preziose informazioni che mi hai fornito ma sono all’inizio della mia ricerca e ti ricontatterò, non dovresti accettare e riagganciare il telefono.

Perché no?

Perché questa persona sta cercando una scusa per interrompere la conversazione poiché ha dei dubbi sulla tua capacità di aiutarlo.

Se questa persona ha davvero bisogno di un coach, dovresti ascoltarla per identificare le sue obiezioni, paure e dubbi.

Se riesci a gestire tutte le obiezioni, l’unica difficoltà da superare è il prezzo.

6 – Usa la prova sociale

I tuoi ex clienti soddisfatti sono i migliori ambasciatori della tua attività di coaching.

Perché non utilizzare le loro testimonianze sia sul tuo sito web che sui social network come LinkedIn e Facebook?

Le uniche cose che possono fermarti sono la paura e la pazienza.

La paura è la paura del rifiuto e la pazienza è il tempo che dovrai impiegare per dare seguito alla tua richiesta di testimonial.

Ricorda che anche se hai avuto successo con un particolare cliente o azienda, la testimonianza non è qualcosa di automatico.

La responsabilità di richiedere e ottenere una testimonianza appartiene a te.

Più testimonianze hai, maggiori sono le tue possibilità di guadagnare la fiducia di nuovi clienti in un periodo di tempo più breve.

7 – Crea collaborazioni strategiche

Un modo molto efficace per venderti come coach consiste nel creare partnership strategiche con altri professionisti con il quali non sei in concorrenza.

Per esempio, puoi creare un nuovo servizio di coaching combinando la tua esperienza con quella di un altro coach specializzato in un altro campo.

Puoi anche creare un nuovo pacchetto in cui tu offri il coaching e un altro professionista offre un servizio che sarà complementare al tuo pacchetto di coaching.

Per esempio, collabori con un coach esperto in relooking che gestirà l’aspetto estetico della persona mentre tu la aiuti a sviluppare il suo stato mentale.

Le possibilità di collaborazione con altri professionisti sono quasi infinite, tutto dipende dalla tua capacità di migliorare la tua offerta di coaching e quella di altri professionisti.

Per quanto mi riguarda, ho creato una rete internazionale di coach bilingue dove ogni coach contribuisce con un valore aggiunto molto specifico e questo mi permette di soddisfare le esigenze di diverse nicchie di mercato.

8 – Metti in evidenza un vantaggio competitivo

Se vuoi sviluppare la tua attività di coaching, devi identificare e mettere in evidenza un vantaggio competitivo che ti permetta di differenziarti dalla concorrenza e guadagnare un segmento di mercato.

Ci sono molti modi per valorizzare un vantaggio competitivo, ma la chiave è sceglierne uno che sia percepito positivamente dai tuoi clienti di riferimento.

Idealmente, questo vantaggio dovrebbe anche permetterti di riposizionare le tue offerte di coaching fornendo qualcosa che ancora non esiste e che soddisfa un bisogno importante per i tuoi futuri clienti.

Se non evidenzi un vantaggio per i tuoi potenziali clienti, questi non percepiranno cosa puoi offrire di diverso rispetto ai tuoi concorrenti.

Di conseguenza, sarai meno in grado di convertire questi potenziali clienti in clienti.

9 – Chiedi ai tuoi ex clienti di raccomandarti

Abbiamo già parlato dell’importanza di usare le testimonianze per sviluppare la tua attività di coaching.

Un altro modo per far sviluppare la tua società di coaching consiste nel chiedere ai tuoi ex clienti di aiutarti a promuovere la tua attività.

Per motivarli puoi offrire loro un compenso fisso o variabile per ogni nuovo cliente che sono in grado di portarti.

Chiedi ai tuoi clienti di parlare dell’esperienza positiva che hanno avuto quando hanno usufruito del tuo coaching personalizzato.

Facendo questo, sarai in grado di promuovere meglio i tuoi servizi di coaching.

10 – Usa i giusti strumenti di marketing

Ci sono una varietà di strumenti per il marketing che puoi usare per promuovere al meglio la tua attività di coach.

Ecco alcuni strumenti che ho usato per diversi anni e che ti aiuteranno a far accrescere la tua pratica di coaching più velocemente e con maggiore efficacia.

Il primo strumento è GetResponse che ti permette di creare:

  • pagine di vendita per raccogliere gli indirizzi email di potenziali clienti da un lead magnet
  • newsletter
  • questionari
  • molte altre funzioni per il tuo marketing

Puoi testare GetResponse gratuitamente per 30 giorni.

Il secondo strumento è Postcron che ti permette di automatizzare la distribuzione dei tuoi articoli e video sulle principali piattaforme sociali e professionali. Ti farà risparmiare moltissimo tempo.

Prova adesso Postcron.

Se crei regolarmente dei video e li pubblichi su YouTube, ti consiglio l’estensione Tubebuddy.

Ti aiuterà a sviluppare il tuo canale YouTube più velocemente.

Ti consiglio vivamente di provare Tubebuddy.

Conclusione su come venderti come a coach

In questo articolo, ti ho dato 10 consigli tratti dalla mia esperienza su come promuoverti meglio come coach.

Per migliorare la crescita della tua pratica di coaching, scopri subito i nostri servizi di marketing per i coach o scrivici usando il nostro modulo di contatto per prenotare un primo appuntamento gratuito con un business coach.

Questo articolo è disponibile anche in altre lingue

EnglishHow to promote yourself as a coach and dominate your market

Français Comment se vendre en tant que coach et dominer votre marché

Lascia un commento